Libri

Capitolo I - n.22-23

Trattato della vera devozione a Maria

 

NECESSITÀ DELLA DEVOZIONE A MARIA

 

22. La condotta che le tre Persone della Santissima Trinità tennero nell'Incarnazione e nella prima venuta di Gesù Cristo, la mantengono tutti i giorni, in modo invisibile, nella santa Chiesa, e la manterranno fino alla fine dei secoli, nell'ultima venuta di Gesù Cristo.

 

23. Dio Padre riunì tutte le acque e le chiamò mària (mare); riunì tutte le grazie e le chiamò Maria. Questo gran Dio ha un tesoro o un deposito ricchissimo, dove racchiuse tutto ciò che possiede di bello, di splendido, di raro e di prezioso, perfino il proprio Figlio; e questo tesoro immenso non è altro che Maria, che i santi chiamano il tesoro del Signore, dalla cui pienezza gli uomini sono arricchiti.

Trattato della vera devozione a Maria - cap. I

 

Audiolibro